Le Scarpe della sposa…come sceglierle?

Durante l’organizzazione del proprio matrimonio, ci si concentra su innumerevoli dettagli: il tema delle nozze, gli inviti, la location, il tableau e le bomboniere. La scelta dell’abito da sposa perfetto è quella che desta maggiori preoccupazioni nella maggior parte delle spose ma, un particolare non meno trascurabile riguarda sicuramente la scelta delle scarpe da abbinare al vestito.

I modelli di scarpe sono innumerevoli: materiali, colori, forma della calzatura o altezza del tacco, ci sono davvero moltissimi aspetti da prendere in considerazione per la scelta delle scarpe. Vediamo quindi nel dettaglio tutti i particolari ai quali prestare attenzione per trovare la scarpa più adatta a noi!

Comodità

Il primo aspetto fondamentale è sicuramente la comodità alla quale non si dovrebbe mai rinunciare, neanche il giorno del matrimonio!

Scegliere un modello di scarpe comode evita vesciche, bruciori e smorfie di dolore sul viso della sposa. Inoltre indossare un paio di scarpe scomode potrebbe riflettersi anche sul portamento: immaginate una sposa che trascina i piedi perché le scarpe sono una tortura? Questo aspetto riguarda anche l’altezza del tacco, se non siete abituate ad indossare tacchi alti, optate per una scarpa più bassa che possa coniugare alla perfezione stile e comodità.

La location del matrimonio

Anche la location gioco un ruolo molto importante nella scelta delle scarpe da sposa da abbinare al vestito. Se decidete di organizzare il ricevimento in un luogo aperto, in campagna o in spiaggia con uno stile più informale, allora è meglio evitare scarpe con tacchi vertiginosi che affonderebbero inevitabilmente sulla sabbia o sul prato. Per ricevimenti più formali, invece, un’elegante scarpa chiusa è la scelta più adatta.

Il colore

Le scarpe da sposa devono necessariamente abbinarsi al colore dell’abito e per scegliere la giusta combinazione di colori basta ricordare questa piccola regola: se il colore dell’abito è freddo, allora la scelta del colore della scarpa dovrà ricadere su toni freddi (ghiaccio o argento), al contrario, a colori caldi abbineremo scarpe della stessa tonalità (beige o crema). Naturalmente, le amanti dei contrasti, potranno osare con colori più accesi come il rosso fuoco, blu elettrico, bronzo o oro.

Materiali

Per la scelta del materiale è necessario considerare, oltre al gusto personale, anche la stagione del matrimonio e la location. Se vi sposate d’estate e all’aperto potreste scegliere modelli di scarpe aperti come sandali o décolleté, evitando il satin che attira umidità. Evitate anche materiali sintetici preferendo quelli naturali che riescono anche ad adattarsi meglio alla forma del piede.

Altezza del Tacco

Come già anticipato, la scelta del tacco è legata sia ad una questione di comodità che di portamento. Non bisogna infatti sottovalutare l’abilità nel portare un tacco alto né, tantomeno, la comodità della calzatura. Scendendo più nel dettaglio, l’etichetta vorrebbe una sposa con tacco basso ma per le spose che non vogliono rinunciare al tacco è bene evitare zeppe, zatteroni e plateau troppo alti e poco eleganti. Da tenere a mente anche l’altezza dello sposo!

Personalizzazione

Nei tanti atelier che avete visitato non avete trovato la scarpa ideale? Non scendete a compromessi ma puntate sulla personalizzazione e sulla qualità, magari proprio quella Made in Italy. Sono numerosi gli artigiani specializzati nella realizzazione di scarpe su misura che vi garantiranno un prodotto cucito sui vostri desideri, dall’altezza del tacco alla forma, dal materiale alle decorazioni.

Categories :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Erika Alberetti